domenica, 16 dicembre 2018
Post show

NXT TakeOver: Wargames II, ancora una serata di grande wrestling

Spettacolo, azioni travolgenti, conferme e novità: non è mancato davvero nulla ad un evento notevole e ben costruito

La ventiduesima edizione della serie NXT TakeOver non ha affatto deluso le aspettative. La linea guida è sempre la stessa: pochi match ma tutti di altissimo livello. Difficile stabilire se NXT TakeOver: WarGames II possa essere ricordato come uno dei migliori ppv dello show giallo, proprio perchè ormai siamo abituati ad uno standard davvero elevato, tale da rendere molto difficile stilare una classifica tra tutti i TakeOver.

I due incontri che hanno davvero entusiasmato i fan sono stati Aleister Black vs. Johnny Gargano e Tommaso Ciampa vs. Velveteen Dream. Quattro grandissimi atleti che in futuro potranno facilmente diventare i portabandiera della federazione.

Nel primo incontro l’olandese ha letteralmente umiliato Johnny Wrestling, portando a casa la vittoria con due Black Mass. Il match è stato probabilmente il migliore dello show in quanto a storytelling interno. Durante la contesa sono emersi però anche vari elementi che hanno caratterizzato la faida, con Gargano pronto a finire il lavoro iniziato con il suo attacco in estate, ma che si è poi trovato a supplicare il suo avversario di non infierire su di lui. Dopo questa vittoria, per Aleister Black potrebbero aprirsi le porte del main roster.

Contro Tommaso Ciampa, Velveteen Dream ha offerto la sua migliore prestazione da quando ha debuttato ad NXT. Tuttavia questo non è bastato per portare a casa l’NXT Championship, con The Psycho Killer che ha trionfato grazie alla sua Hangman DDT. In questo incontro oltre ad un’ingente quantità di momenti al cardiopalma, a farla da padrone è stato l’abbondante uso della psicologia in-ring. Se per Tommaso Ciampa sono finiti gli aggettivi per definirlo, Velveteen Dream si dimostra ancora meritevole di qualche parola di elogio. Un ragazzo giovanissimo partito da zero, capace di alzare l’asticella di match in match. Non a caso, secondo molti esperti, questo lottatore è sicuramente il futuro della federazione.

Il WarGames match è stato – come prevedibile – ricco di spot adrenalinici messi in atto grazie all’enorme qualità degli otto wrestler coinvolti nel main event dello show. Nonostante una maggior coesione tra i membri dell’Undisputed ERA, a vincere sono stati Pete Dunne, Ricochet e i War Raiders, con i primi due che hanno effettuato il pin decisivo rispettivamente con una Bitter End ed una Frog Splash ai danni di Adam Cole. A quest’ultimo e compagni, il pubblico ha tributato una standing ovation nonostante la sconfitta.

Il 2-out-of-3 Falls match tra Shayna Baszler e Kairi Sane è stato deciso dalle molteplici intromissioni delle due alleate della campionessa, Jessamyn Duke e Marina Shafir. Dakota Kai e Io Shirai, corse in aiuto della Pirate Princess non sono riuscite ad evitarle la sconfitta, con la Queen of Spades che con un roll-up ha portato il punteggio sul 2 a 1, rimanendo NXT Women’s Champion. Forse non il miglior match tra le due, che hanno comunque confermato la loro alchimia sul quadrato.

In apertura Matt Riddle ha battuto Kassius Ohno in cinque secondi con il Final Flash Knee.

Qual è stato secondo voi il match della serata? Quale tra i vari atleti coinvolti vi ha impressionato maggiormente?

Giovanni Damiano
Studente di Medicina e Chirurgia, polistrumentista per passione, fan sfegatato dei Green Day e tifosissimo della Juventus e del Potenza (squadra di calcio della mia città natale). Passando alle cose serie, seguo il wrestling dal 2003, fin da piccolo ho sempre amato molto maestri della tecnica quali Chris Benoit e Kurt Angle. Con il tempo ho iniziato ad apprezzare tantissimo John Cena e Chris Jericho, ma generalmente tutti gli atleti che riescono a coniugare capacità fondamentali come carisma, dimestichezza al microfono e abilità nell'esecuzione delle mosse.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi