giovedì, 18 ottobre 2018
ApprofondimentoNotizie

È tornato il Lashley che conoscevamo?

Con gli accadimenti dell'ultima puntata sembrerebbe imminente un radicale cambio di direzione per l'ex campione TNA

Sin dal suo ritorno, Bobby Lashley aveva portato avanti un’attitudine molto differente da quella vista in quel di Impact Wrestling. Il Dominator, infatti, si era rivelato come nient’altro che uno dei tanti face dominanti nel roster di RAW, dove, ai tempi dei suoi esordi, finiva per non farsi notare, al confronto con gli altri top guys del roster.

Il Dominator, però, ha dimostrato, nei suoi anni in TNA, di essere più a suo agio e più convincente con un personaggio heel, con il ruolo di “mostro dominante”.

Le qualità di Lashley e l’esigenza di sfruttarlo a pieno, specialmente ora che il campione del roster è un top face, oltre che il volto della compagnia (Reigns, ndr.), hanno portato la dirigenza a cambiare direzione e questo cambio di direzione ci è stato confermato nell’ultima puntata di RAW, durante la quale Lashley si è davvero dimostrato come un arrogante mostro, pronto a sfruttare tutte le sue risorse per distruggere la concorrenza.

Lio Rush sembra la spalla ideale per un wrestler potente, ma che ha sempre latitato sotto il profilo dell’intrattenimento.

Che sia una svolta per Lashley? Che sia il momento della sua definitiva ascesa?

Bisogna dire, però, che questo turn potrebbe togliere ulteriore spazio per emergere a wrestlers che, in queste settimane, hanno fatto fatica ad emergere, come Elias o lo stesso Kevin Owens.

Giovanni Di Rosa
Laureato in giurisprudenza con la passione per la scrittura. Sono un appassionato di serie tv, wrestling e calcio. La mia passione per il wrestling nasce nel 2004, quando mi imbatto per pura coincidenza in un Match tra John Cena e Rene Duprèe. I miei idoli assoluti in WWE sono Charlotte Flair e AJ Styles!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi