mercoledì, 23 gennaio 2019
Notizie

Dave Meltzer:”Carmella e Alexa Bliss perderanno presto i loro titoli”

Per il famoso giornalista, le due campionesse potrebbero a breve cedere le proprie cinture ad altre superstars

Carmella e Alexa Bliss sono due dei volti femminili di questo 2018. Nonostante nel main roster sia presente una divisione femminile con nomi più che altisonanti, le due ragazze sono tuttora campionesse. La Princess of Staten Island detiene lo SmackDown Women’s Championship da tre mesi e mezzo, avendo incassato la valigetta del Money in the Bank sull’allora campionessa Charlotte Flair. Invece, la Goddess of WWE ha ancora in vita il suo terzo Raw Women’s Championship (il quinto titolo in assoluto tra Raw e SmackDown Live), come conseguenza dell’efficace incasso su Nia Jax durante l’ultimo Money in the Bank.

La WWE ha annunciato Evolution, un ppv tutto al femminile. I piani attuali prevedono di assegnare le cinture della divisione femminile ad altre due atleti meritevoli, che possano fare un miglior lavoro delle due attuali campionesse. A tal proposito, durante una recente puntata del Wrestling Observer Radio, l’esperto del settore Dave Meltzer ha detto la sua:

If they’re going to do a women’s only PPV, and your champions are Carmella and Alexa Bliss, that’s tough—Because if you end with those two, there is going to be a struggle.

(Se si sta preparando un PPV con sole donne, e le campionesse saranno Carmella e Alexa Bliss, ciò è ostico-Perchè se arrivi all’evento con quelle due, ci sarebbe un eccessivo scoglio da superare.)

E rincarando la dose:

They may have to change those titles, because Carmella and Alexa Bliss matches have not been good.

(Probabilmente sarebbe necessario cambiare le detentrici di quei titoli, perchè i match di Carmella e Alexa Bliss non sono stati buoni.)

Effettivamente Meltzer non ha tutti i torti. Gli incontri tra Alexa Bliss e Nia Jax di WrestleMania e Backlash non sono stati eccelsi, mentre l’Extreme Rules match dell’omonimo ppv è stato al di sotto della sufficienza. A Raw ci sono lottatrici sia affermate che in rampa di lancio che meriterebbero l’alloro. Dopo l’effetto sorpresa di Money in the Bank, pare giusto che la Five Feet of Fury si allontani per un po’ dal giro titolato.

Carmella è una delle wrestler meno dotate di SmackDown Live. Anche se le sue doti da intrattenitrice hanno riscontrato un buon responso da parte dei fan. Tuttavia pur di far continuare il regno dell’ex partner di Big Cass, Charlotte Flair e Asuka sono state messe in ridicolo. Niente di illegittimo, Carmella ha vinto sfruttando la sua astuzia, però il volto della categoria femminile degli ultimi anni e un’atleta che non ha perso quasi per due anni non avrebbero dovuto perdere in maniera così indecorosa per più di una volta.

A SummerSlam Ronda Rousey affronterà Alexa Bliss per il Raw Women’s Championship, mentre Becky Lynch sfiderà Carmella per riconquistare a quasi due anni dalla prima volta, lo SmackDown Women’s Championship. Per la Rowdy i tempi sembrano maturi per un regno titolato, mentre la Straight Fire pare poter tornare ai vertici dopo lunghi periodi bui. Chissà se saranno già loro a detronizzare le attuali campionesse.

I regni titolati di Carmella e Alexa Bliss sono soddisfacenti? Chi vedreste bene al loro posto?

Giovanni Damiano
Studente di Medicina e Chirurgia, polistrumentista per passione, fan sfegatato dei Green Day e tifosissimo della Juventus e del Potenza (squadra di calcio della mia città natale). Passando alle cose serie, seguo il wrestling dal 2003, fin da piccolo ho sempre amato molto maestri della tecnica quali Chris Benoit e Kurt Angle. Con il tempo ho iniziato ad apprezzare tantissimo John Cena e Chris Jericho, ma generalmente tutti gli atleti che riescono a coniugare capacità fondamentali come carisma, dimestichezza al microfono e abilità nell'esecuzione delle mosse.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi