mercoledì, 23 gennaio 2019
Approfondimento

Tutti i wrestlers che beneficerebbero da un turn in questo 2018

Chi avrebbe bisogno di dare una rinfrescata al suo personaggio

Sono tanti i wrestlers in “stallo”, alla ricerca di una nuova vita, di una nuova fiducia da parte della dirigenza e soprattutto del pubblico. Proprio questa situazione ci spinge, oggi, a parlare di tutti i wrestlers wwe che avrebbero un beneficio da un imminente turn!

  1. Kevin Owens

L’ex Kevin Steen è un heel naturale, in grado di attirare l’odio del pubblico con una facilità disarmante. È l’antagonista ideale per lanciare al top qualsiasi wrestler in rampa di lancio, che volesse proporsi come un beniamino delle folle. Eppure… L’arrogante e fastidioso Owens dovrebbe proprio reinventarsi e cercare nuova linfa, dopo un anno in cui è stato usato da tappabuchi, proprio come idolo delle folle. Il WWE Universe è stato dietro più volte a personaggi arroganti, anche se nelle file dei “buoni” (vedi personaggi come Jericho). E ora è il momento per lui di provare a passare tra i face, evitando di continuare a perdere contro i vari Lashley e Strowman di turno.

2.  Bayley

Anche Bayley interpreta un personaggio che chiaramente dovrebbe funzionare più da face che da heel. Ma, c’è da dire, che la sua storia nel main roster l’ha portata a trasformarsi in nulla più che una “seconda linea”. Una wrestler che non ha mai avuto dei veri highlights e che spesso è stata vittima di pessime storyline e di pessime gestioni. Perché non turnare? Perché non farla sparare a zero su tutto quello che non è andato e a farla provare come “cattiva di turno”. Questo tentativo potrebbe davvero aiutarla a rigenerarsi.

3.  Bobby Roode e Elias

Decidiamo di affrontrare le situazioni di questi due atleti insieme. Perché? Semplice. Uno (Roode) è un face che chiaramente riveste un ruolo non nelle sue attitudini, l’altro (Elias) è talmente amato da risultare uno spreco come personaggio heel. Perché non sfruttare il tutto e puntare a un doppio turn già nel corso della loro faida?

4.  Rusev

Non sappiamo quanto il Bulgaro possa ancora accettare una gestione che lo porti a dimostrare molto meno di quelle che sono le sue reali qualità. Il pubblico lo adora e inneggia al Rusev Day. È da tempo arrivato il momento di un suo turn. Rusev va spinto come face, ruolo in cui, in quel di Smackdown, potrebbe ambire anche a feud e Match importantissimi.

Siamo sicuri, inoltre, che il pubblico tiferebbe, al suo seguito, anche Lana e Aiden English.

5.  Finn Balor

Con Lashley, Strowman e Reigns, le possibilità di apparire come uno degli “eroi” principali della compagnia e dello show rosso sono davvero ridotte al lumicino. Sarebbe proprio il caso che Balor venga posto al centro di una significativa trasformazione, che magari potrebbe dare maggiore spazio al suo vecchio personaggio del “Demon-King”, che è stato ormai oscurato negli ultimi tempi.

 

E voi che ne pensate? Quali superstars nel corso dell’anno farebbero bene a cambiare attitudine?

Giovanni Di Rosa
Laureato in giurisprudenza con la passione per la scrittura. Sono un appassionato di serie tv, wrestling e calcio. La mia passione per il wrestling nasce nel 2004, quando mi imbatto per pura coincidenza in un Match tra John Cena e Rene Duprèe. I miei idoli assoluti in WWE sono Charlotte Flair e AJ Styles!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi