martedì, 24 aprile 2018
Approfondimento

Paige, l’ultima donna GM

L'annuncio di Paige alla guida di Smackdown presenta un nuovo nome nella lista delle donne alla conduzione degli show WWE. Vediamo, in breve, quali altre figure femminili hanno svolto negli anni l'incarico di General Manager.

Le divas sono di fatto una colonna portante della WWE fin da quando, nel 1983, fece il suo debutto in WWF the Fabulous Moolah. Un nome al quale vanno aggiunte Mae Young, Sensetional Sherri, Miss Elizabeth, Trish Stratus, Lita, Torrie Wilson, Ivory, Jacqueline. Una lista di donne del passato che potrebbe essere infinita e che ha permesso alle divas di oggi di avere uno spazio sempre maggiore all’interno della federazione.

Queste figure si sono distinte per doti carismatiche e intrattenitive, offrendo uno spettacolo senza precedenti e ricoprendo ruoli sempre più importanti, sino ad essere nominate General Manager.

L’ultima arrivata è Paige. La due volte Divas Champion il 10 Aprile è stata chiamata a condurre Smackdown annunciando il dream match tra Daniel Bryan e AJ Styles. Questa scelta è dovuta probabilmente ad un contratto stipulato in precedenza e all’infortunio subito a dicembre 2017 contro Sasha Banks chiudendole la carriera in-ring. Il suo mandato giunge dopo quello di Bryan, rimasto alla conduzione dello show blu per circa due anni. Paige, sarà in grado di  mantenere, o anche migliorare lo standard del suo predecessore?

AJ Lee, tre volte Divas Champion, ottenne l’incarico di GM di Raw il 23 Luglio 2012 conservandone il ruolo per tre mesi. L’annuncio fu sconvolgente: rifiuta di sposare Daniel Bryan annunciando ai fan WWE la proposta di condurre Raw avanzatale da Mr. McMahon. La sua prima decisione fu un match per decretare il contendente numero uno al titolo WWE di CM Punk, un match che ha visto coinvolti John Cena e Big Show. Dopo tre mesi AJ rassegna le dimissioni, venendo sostituita da Vicky Guerrero, per via di vari screzi con lo staff WWE. Un mandato il suo decisamente poco coinvolgente.

Stephanie McMahon, la figura femminile più influente della federazione, vincitrice di un WWF Women’s Championship, attualmente commisioner dello show rosso, ha svolto due mandati. Il primo dal luglio 2002 ad ottobre 2003 a capo di Smackdown. Nominata GM dal padre in persona, inaugura i titoli di coppia per lo show blu a seguito della divisione dei roster avvenuta lo stesso anno. Il suo incarico termina in modo esemplare a No Mercy 2013, in un I Quit match contro il padre in cui il perdente sarebbe stato licenziato. Stephanie ebbe la peggio. Il secondo mandato è a Raw, da novembre 2008 ad aprile 2009, quando licenziò Chris Jericho per poi riassumerlo la settimana successiva per volere di Vince. Due mandati, in particolare quest’ultimo, che non reggono il confronto con l’attuale ruolo di commisioner.

Infine Vickie Guerrero, moglie del compianto Eddie Guerrero, che ha ricoperto tale carica per ben sei volte. I primi due, da settembre 2007 a giugno 2009, prima a Smackdown, poi a Raw, si concentrarono prevalentemente sulla sua relazione con Edge, terminata quando la Rated-R superstar confessa il suo interesse come unicamente legato ai soldi. Il 10 maggio 2010 ritorna alla conduzione di Raw, un ritorno breve della durata di uno show. Riprende la guida del roster rosso cinque mesi dopo restandovi per quasi un anno e intrecciando una nuova relazione, questa volta con Dolph Ziggler. Il suo mandato viene giudicato negativo dai fan WWE spingendo Stephanie McMahon ad usare le più celebri parole del padre: you’re fired! L’ultimo incarico della Guerrero, luglio 2013 – giugno 2014, le viene concesso dal boss di Stamford e ancora una volta le viene revocato dalla figlia. I mandati di Vicky restano ad oggi la storia più importante delle donne alla guida dei due show WWE.

Vikcy, Stephanie, AJ Lee e Paige, al momento sono le uniche donne ad aver ricoperto l’incarico di GM. Le prime tre hanno saputo dare un apporto positivo ai loro show, con una riserva per la giovane AJ, spennellando di rosa i colori Rosso e Blu. Paige sarà in grado di seguire le loro orme?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi