Home About About NXT (20/04/2017) – Steel Cage Match

About NXT (20/04/2017) – Steel Cage Match

0
CONDIVIDI

Tra talenti che vanno via verso gli show principali, nuovi arrivi e ritorni, NXT si prepara ad una nuova fase: vediamo cosa lo show giallo ha in serbo per noi, in un nuovo About.

Bobby Roode apre la puntata, celebrando il fatto che, a suo dire, per il secondo anno consecutivo la settimana di WrestleMania è stata resa migliore dalla sua presenza. Il Glorious One racconta poi di aver assistito da casa sua la scorsa settimana all’addio a Nakamura, che a suo dire non meritava tutte queste celebrazioni, dato il modo in cui è stato due volte umiliato proprio da Roode, in match titolati. Risuona la musica e torna a sorpresa Hideo Itami, che senza dire nulla schiaffeggia il campione e poi lo colpisce con la Go To Sleep.

Vengono intervistati nel backstage il campione UK Tyler Bate e Jack Gallagher, che avranno un match per il titolo la prossima settimana. I due si scambiano complimenti, con Gentleman Jack che ringrazia Bate per l’opportunità che gli ha concesso.
Ci viene mostrato un video fatto con un cellulare al Performance Center da uno degli Heavy Machinery, in cui durante un loro allenamento si accorgono che di fianco a loro Andrade Almas è andato a provocare Drew McIntyre e a sfidarlo per la prossima settimana.

Andrade “Cien” Almas vs Danny Burch
L’incontro dura pochissimi minuti, e dopo una brevissima fase in cui Burch ribalta una manovra in corsa a Cien, Almas chiude con le ginocchiate in corsa all’angolo e la HammerLock DDT.
Vincitore: Andrade “Cien” Almas

Liv Morgan & Aliya vs Billy Kay & Peyton Royce
Billy e Peyton sembrano avere l’incontro in mano e si scambiano frequenti tag in maniera agevole: Peyton Royce connette anche uno Spinning Heel Kick che per poco non la porta alla vittoria, ma viene poi sorpresa da un Roll Up di Aliya che a sorpresa concede il match al team di quest’ultima.
Vincitrici: Liv Morgan & Aliya

Steel Cage Match: Tye Dillinger vs Eric Young
Young è in pieno controllo per svariati minuti: scaraventa l’avversario da un lato all’altro della gabbia e si rende protagonista di alcuni spot degni di nota, tra cui una Powerbomb dall’angolo e una bella Diving Elbow Drop dalla cima della gabbia, intervallati da una reazione di Tye Dillinger. Proprio Dillinger riesce poi a interrompere il Pin al due e a connettere la Tye Breaker, ma quando prova a uscire si vede negata la possibilità dal Sanity, che gli chiude la porta in faccia. Arrivano a dargli man forte Kassius Ohno e Roderick Strong, comunque stesi da Killian Dain, il quale entra nella gabbia, ma viene steso a sua volta, assieme a Young, da Dillinger in volo, il quale poi può sgusciare fuori senza problemi vincendo il match.
Vincitore: Tye Dillinger