Home About About Smackdown Live (11/04/2017) – Superstar Shake-up, parte seconda

About Smackdown Live (11/04/2017) – Superstar Shake-up, parte seconda

0
CONDIVIDI

Buongiorno a tutti, e ben ritrovati con un nuovo About Smackdown Live!

La seconda parte del Superstar Shake-up viene inaugurata da un nuovo acquisto dello show azzurro, e che acquisto: il WWE United States Champion Kevin Owens! Il canadese ci dà il benvenuto al nuovo Kevin Owens Show, dicendo che è risaputo che i canadesi sono meglio degli americani, ed è una fortuna che sia lui a possedere quel titolo. Lui è qui per distruggere l’intero spogliatoio, e diventare il nuovo volto dell’America. E se a qualcuno non va a genio quel che dice, che venga a dirglielo.

Baron Corbin entra in scena, dicendo che per quanto possa sconfiggere gli altri, contro lui non può nulla. Oltretutto, gli spetta un match titolato, dopo aver sconfitto Dean Ambrose al punto che è dovuto scappare a RAW. Un’altra new entry interrompe i due: Sami Zayn annuncia il suo arrivo a Smackdown Live, mentre il campione è più incredulo che mai. Ed infine entra in scena anche l’uomo di punta dello show azzurro: A-J-STYLES! Il Phenomenal One ci dice che lui non va da nessuna parte, e che questo show è il suo show, la casa costruita da Styles stesso.

Daniel Bryan entra in scena, annunciando che il match tra Owens e Chris Jericho si terrà ugualmente a WWE Payback, e che quindi la cintura non verrà difesa prima di allora. Tuttavia, questa sera si terrà un Triple Threat Match tra Corbin, Zayn e Styles, ed il vincitore avrà diritto a una title shot dopo il prossimo pay-per-view.

Erick Rowan vs Randy Orton

Il WWE Champion domina completamente sull’avversario, riuscendo in breve tempo a mandarlo fuori ring, facendolo impattare sui gradoni d’acciaio e proseguendo l’offensiva con la Draping DDT. Tutto è pronto per la RKO, quando Bray Wyatt si palesa sullo schermo: l’Eater of Worlds conferma al campione che le loro strade si incroceranno nuovamente. Le luci tornano in scena, e Rowan stende l’avversario con gli stessi gradoni d’acciaio nei quali è impattato poco prima.

Vincitore: Randy Orton per squalifica

L’adepto di Wyatt rifila la Full Nelson Slam a Orton, lasciandolo a terra sul quadrato.

Smackdown Live Tag Team Championship: The Usos (c) vs American Alpha

Gli sfidanti partono alla grande, andando a muso duro contro i campioni, e tenendo un buon vantaggio fino al break pubblicitario. Di ritorno, i samoani tengono a bada Jason Jordan: dopo qualche minuto, Chad Gable riceve il tag, rifilando una scarica di German/Exploder Suplex sugli avversari ed un Moonsault.

Gable riceve un Superkick, ma riesce comunque ad evitare la Frog Splash e a connettere l’Electric Chair Bulldog grazie all’aiuto di Jordan: poco dopo, i due riescono a riportarsi in vantaggio, ma con Jordan nuovamente fuori dal quadrato, e un tag non visto da Gable, i campioni riescono a mantenere le cinture con la combo Superkick/Frog Splash.

Vincitori ed ancora Smackdown Live Tag Team Champions: The Usos

Ma attenzione: le Shining Stars salgono sul quadrato! I nuovi acquisiti di Smackdown Live rifilano una combo di Powerbomb/Backstabber su Gable!

Mojo Rawley vs Jinder Mahal

L’ultimo arrivato da RAW si porta subito in vantaggio, tenendo a bada l’avversario per qualche minuto, finchè l’indiano non si dirige a bordo ring, prendendo a parole Gronk, colui che ha aiutato l’amico Mojo a vincere la Andre The Giant Memorial Battle Royal a WrestleMania 33. Subito Rawley arriva in soccorso dell’amico, riportando l’avversario sul quadrato e chiudendo il match con il Forearm Smash all’angolo.

Vincitore: Mojo Rawley

Il Commissioner Shane McMahon fa il suo ingresso, parlandoci della divisione femminile di Smackdown Live, e dicendoci di avere dei nuovi innesti. Ma prima, vuole convocare le altre donne sul ring: la Smackdown Live Women’s Champion Naomi, Natalya, Carmella con James Ellsworth, ed infine Becky Lynch. Ellsworth cerca di denigrare la campionessa, ma questa risponde in maniera piuttosto brutale.

Shane O’Mac ci introduce una lottatrice di seconda generazione, figlia di un WWE Hall of Famer, talentuosa sul ring e forse una delle migliori lottatrici degli ultimi anni… Tamina Snuka! E inoltre, nonostante i fan cantino “We want Sasha!”, c’è un’altra new entry, che è davvero la più talentuosa dell’intero roster: Charlotte Flair!

Mentre vediamo Sami Zayn prepararsi per il main event, il team di commento ci annuncia che anche Sin Cara e Rusev sono passati a far parte di Smackdown Live.

Aiden English vs Tye Dillinger

Il Perfect 10 guadagna un vantaggio iniziale, e salvo qualche minuto di azione per l’avversario, riesce comunque a chiudere relativamente in fretta con la Tye Breaker.

Vincitore: Tye Dillinger

Vediamo un promo che annuncia l’arrivo di Lana a Smackdown Live: a quanto pare, sarà separata da Rusev.

Dolph Ziggler è sul ring, dicendoci che nonostante il Superstar Shake-up lui non va da nessuna parte, rimanendo sempre e comunque il migliore in questo business: Shinsuke Nakamura interrompe il biondo, mentre il pubblico è in visibilio, cantando la sua theme song. Ziggler chiede al nipponico chi è, e chi si crede di essere. Egli si presenta, e quando Ziggler tenta di rifilargli un Superkick, lo blocca, mettendolo in fuga.

Un video ci mostra gli ultimi acquisti del roster azzurro: The New Day, baaaaaabyyyyy!

Triple Threat Match valido per la #1 Contendership al WWE United States Championship: Sami Zayn vs Baron Corbin vs AJ Styles

Il Lone Wolf viene immediatamente preso di mira dai due avversari, che cercano di rifilargli un Suplex in due, ma senza riuscirsi, venendo anzi resi vittime della stessa mossa. Dopo aver spedito Corbin fuori ring, Zayn e Styles si ritrovano sul quadrato, e quest’ultimo, dopo aver connesso una Hurricanrana, finisce fuori ring: Corbin li mette entrambi al tappeto, ma quando Zayn si riprende, sale sull’apron e rifila un Moonsault ai due avversari!

Poco dopo, Corbin prende il controllo, tenendo a bada i due per qualche minuto: Zayn riesce a fermarlo con l’Exploder Suplex all’angolo, ma Styles blocca a sua volta il canadese, prevenendo l’Helluva Kick. Zayn connette una Blue Thunderbomb su Styles, finendo vittima a sua volta della Deep Six di Corbin. Styles riesce a connettere una 450 Splash su Corbin, ma Zayn riesce a fermare il pin, spedendo AJ fuori ring quando questi tenta la Styles Clash su di lui: il canadese lancia fuori ring, dal lato opposto, anche Corbin con un Helluva Kick, ma alle sue spalle lo attende il Phenomenal Forearm, che chiude il match!

Vincitore e nuovo #1 Contender al WWE United States Championship: AJ Styles

E sulle immagini di uno Styles festeggiante, si chiude l’odierno About Smackdown Live: l’appuntamento è come sempre tra sette giorni, vi aspetto!