CONDIVIDI

Per i pesi leggeri è tempo di avere un nuovo primo contendente: chi proverà a detronizzare il Re dei Cruiserweight Neville a WrestleMania? Scopriamolo subito, nella puntata di 205 Live che riserva un main event scoppiettante, con un match a cinque uomini con in palio una possibilità titolata.

Proprio Neville apre la puntata, fermandosi davanti all’ingresso e ricordando che esattamente un anno fa si ruppe la caviglia saltando l’appuntamento più importante dell’anno, WrestleMania. Lui comunque non si è perduto d’animo, e per essere sicuro di non ripetersi l’anno successivo ha devastato un’intera divisione. Neville conclude dicendo che a lui non importa chi vincerà nel main event della serata, perchè lui distruggerà il suo avversario di WrestleMania e lo costringerà a pentirsi.

Mustafa Ali vs Drew Gulak
Gulak rifila subito alcune Chop, Ali reagisce tentando un Crucifix Pin e tuffandosi con un bel Crossbody. Gulak prende poi il controllo del match con una Bodyslam e una Gory Special, prima che Mustafa Ali trovi la reazione con un Roundhoue Kick all’angolo e un Neckbreaker e prosegua con un DDT in tuffo dalle corde, chiudendo l’incontro poi con la Inverted 450° Splash.
Vincitore: Mustafa Ali

Dopo il match Drew Gulak prende il microfono e dice di essere stanco di dare del suo meglio e venire puntualmente umilitato. Sostiene tuttavia che il problema non sia lui, ma 205, che necessita dei cambiamenti.

Noam Dar è nel backstage con Ariya Daivari, preannunciando un rematch di coppia che li vedrà impegnati contro Rich Swann e Jack Gallagher e dicendosi ottimista a riguardo. Daivari però afferma di non avere interesse nei discorsi motivazionali di Dar, ma solo nel tappare la bocca a Gallagher.

Jack Gallagher & Rich Swann vs Ariya Daivari vs Noam Dar
Noam Dar chiude subito in una Headlock Gallagher, che ribalta la presa e mette in difficoltà gli avversari con la sua classica posa in verticale. Daivari però prende in mano il match e connette una Diving Elbow Smash, per poi impedire a Gallagher più volte il cambio col compagno, chiudendolo in una KneeBar. Quando finalmente Gallagher riesce a dare il cambio per Swann, l’ex campione ottiene una forte reazione, ma una distrazione da parte di Daivari consente a Dar di connettere la Running Enzeguiri decisiva.
Vincitori: Ariya Daivari & Noam Dar

Dopo l’incontro, Noam Dar ricorda i vari regali da parte di ammiratori segreti che sono arrivati recentemente per Alicia Fox, e per non essere da meno, le fa recapitare un grosso orsacchiotto di peluche.

WWE Cruiserweight Championship’s #1 Contender Five Way Elimination Match: Austin Aries vs Akira Tozawa vs Tony Nese vs TJ Perkins vs The Brian Kendrick
Pubblico tutto dalla parte di Aries, sebbene Kendrick se la prenda subito con Tozawa e Perkins si occupi di Nese. Aries tuttavia è il primo a tentare il pin dopo un Running Dropkick, prima che dopo una serie di counter riesca a mandare fuori ring TJ Perkins. Restano a darsi battaglia sul ring Tozawa e Kendrick, col primo spedito sul tavolo di commento e il secondo colpito da un Suicide Dive di Aries. L’azione prosegue con in media due wrestler per volta a scontrarsi sul quadrato: è il caso di Kendrick, gettato nuovamente fuori dal quadrato prima che Nese chiuda Perkins in una sottomissione all’addome: il Premier Athlete è colpito da un German Suplex di Tozawa, spazzato via da Kedrick, il cui tentato pin si ferma però al due. Tozawa non ci sta e connette un Suicide Dive su Kendrick, ma è raggiunto da un Pescado di Perkins, a cui si aggiunge un tuffo anche di Nese. Aries in seguito prova a emulare gli avversari, ma viene scaraventato attorno all’area del Timekeeper da Kendrick: la successiva ginocchiata in corsa di Nese su Austin Aries è così poderosa da rompere la barriera divisoria di bordo ring. Nese è però ancora determinato e torna sul ring, dove finisce tuttavia vittima della Armbreaker di Perkins, che lo costringe a cedere. Tony Nese è eliminato, appena prima che Brian Kendrick connetta la Sliced Bread #2 per un pin su Tozawa: Akira Tozawa è eliminato, mentre TJ Perkins porta Kendrick all’angolo per un Superplex, raggiunto da Austin Aries che porta entrambi al tappeto con una Powerbomb dall’angolo. Restano sul ring Aries, Perkins e Kendrick ancora in gioco, con quest’ultimo che subisce un Discuss Elbow e i primi due a darsi battaglia: Aries prova diversi schienamenti repentini senza successo, Perkins lo solleva sulle proprie spalle, ma a ribaltarlo dalla posizione è Kendrick, che quindi si assicura che TJ abbia entrambe le spalle al tappeto, e lo copre, utilizzando anche Aries come peso aggiuntivo, per un conto di tre che elimina TJ Perkins: TJ Perkins è eliminato, ma non ci sta, e si accanisce su Kendrick, prima rompendo la Captain’s Hook, poi portandolo sull’apron. Aries carica la Discuss Elbow, ma colpisce inavvertitamente Perkins, con Kendrick che connette la Sliced Bread #2, ma solo per un conto di due. Sembra poi fatta per Kendrick quando chiude di nuovo la Captain’s Hook, ma Aries riesce ad alzarsi e a trovare un nuovo Discuss Elbow, stavolta per la vittoria.
Vincitore e primo contendente al Cruiserweight Championship a WrestleMania: Austin Aries